02/02/05  - Esito spermiogramma - Salute maschile

02 febbraio 2005

Esito spermiogramma




Domanda del 02 febbraio 2005

Domanda


qualche giorno fa mio marito ho fatto l'esame dello spermiogramma da cui si evince un numero parecchio basso di spermatozoi e tra l'altro alcuna mobilità se non quella agitatoria in loco pari a 1,20 alla seconda ora. Leucociti e zone di spermoagglitunazione assenti ph 8,00 e numero spermatozoi 400.000. L'Urologo ha effettuato una visita e prescritto le classiche analisi di prolattina, testosterone ecc....+ un nuovo spermiogramma con spermiocoltura ed eventuale antibiogramma ed ecodoppler testicolare. sono cosciente del fatto che la situazione è disastrosa, ma quello che vorrei capire è questo: è possibile ricorrere qualora tutti gli esami non evincano situazioni migliori ad un'inseminazione artificiale, e soprattutto che successo potrebbe avere. La domanda che + mi ha colpito è che l'urologo gli ha chiesto se ha preso da piccolo gli Orecchioni , perchè a primo impatto i testicoli risultano un pò piccoli. Può questo causare Infertilità ? La ringrazio.
Risposta del 05 febbraio 2005

Risposta di GIOVANNI BERETTA


Una par Otite , soprattutto se presa durante la pubertà o da adulto , può causare una infiammazione testicolare . Questa può danneggiare l'epitelio dei tubuli seminiferi che sono le strutture anatomiche che producono gli spermatozoi. A questo punto molto importanti sono gli esiti degli esami che le ha proposto il collega urologo. In base a questi risultati si potrà proporre una terapia oppure il ricorso ad una tecnica di riproduzione medicalmente assistita. Molte sono le tecniche che oggi vengono utilizzate in base alla situazione seminale che si riscontra.
Per meglio conoscere queste tecniche : i problemi e i successi le consiglio la lettura di un libro , appena uscito in libreria, semplice ma chiaro scritto dalla Dra Elisabetta Chelo: "Quando i figli non arrivano" edito dalla CIC Edizioni Internazionali. Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
FIRENZE (FI)



Il profilo di GIOVANNI BERETTA
Risposta del 15 febbraio 2005

Risposta di ENRICO PISANI


L'inseminazione è certamente possibile con percentuali non eccessive:comunque una risposta esauriente può averla da un Centro Specializzato.I cosidetti Orecchioni possono essere la causa del problema in quanto una della possibili complicanze è l'orchite bilaterale.L'anamnesi può dire se vi è stata questa complicanza, ma altre patologie come la ritenzione testicolare da mancata o incompleta discesa ,interventi tardivi o l'ipermobilità ,varicocele non diagnosticato possono avere determinato il problema.Una visita urologica che valuti la reale situazione dei testicoli obiettivamente può portare alla giusta indicazione.

Prof. Enrico Pisani
Specialista in Urologia
Casa di cura convenzionata
Casa di cura privata
Universitario
MILANO (MI)



Il profilo di ENRICO PISANI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute maschile



Potrebbe interessarti
Attività fisica e calo del testosterone
Salute maschile
29 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Attività fisica e calo del testosterone
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
Salute maschile
17 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli