23/05/15  - Esito tac cuore - Cuore circolazione e malattie del sangue

23 maggio 2015

Esito tac cuore




Domanda del 23 maggio 2015

Domanda


Buongiorno, ho appena ripreso il risultato della tac al cuore di mio padre cardiopatico:
Testo del Referto:
Q.C.: dispnea da sforzo in esiti di by-pass aorto-coronarci nel 1999.
TC-CORONARICA: esame eseguito con tecnica volumetrica multistrato, senza e dopo infusione
ev di MdC, mirato allo studio delle arterie coronarie.
Lo studio del calcio coronarico secondo la valutazione di Agastone ha dimostrato uno score di 305,
correlato al 61 percentile nel range di età compreso tra 70-100 anni, risulta indicativo di una severa
e nota aterosclerosi coronarica.
L'aorta ascendente presenta un calibro massimo di circa 35 mm, mentre il buolbo appare ectasico
( 42 mm) negli esiti di valvulotomia aortica.
Si evidenziano gli esiti di pregresso intervento cardiochirurgico per bypass aortocoronarici;
in particolare si apprezza graft vascolare arterioso mammario interno impiantato su arteria coronaria destra, nel suo tratto pre crux cordis, e graft vascolare su arteria
discendente anteriore distale. Entrambi i graft appaiono normoperfusi ed esenti da difetti trombotici endoluminali o segni di iperplasia medio-intimale.
Si documenta pervietà del forame ovale del setto interatriale di tipo "septum primum".
A.CORONARIA DESTRA: appare indenne da malattia steno-ostruttiva nel suo tratto
rivascolarizzato distalmente ed a carico dell'arteria discendente posteriore.
A.CORONARIA SINISTRA: il tronco comune e l'arteria circumflessa appaiono indenne da
patologia ateromasica parietale.
L'arteria discendente anteriore presenta la nota condizione di estesa patologia ateromasica
calcifica parietale steno-occludente e caratterizzata da rimodellamneto antomico in negarivo del
vaso stesso, almeno nel suo tratto medio e prossimale (a monte della rivascolarizzazioen
chirugica).
Circolo coronarico nativo a dominanza sinistra.
Nei segmenti polmonari inclusi nello studio si segnala sottile stria disvetilatoria nel lobo medio.
Non segni di versamento pericardico.
E' a rischio infarto?
Grazie cordialità
Fabio
Risposta del 27 maggio 2015

Risposta di ALBERTO TITTOBELLO


Non è possibile valutare la percentuale di rischio, ma, secondo l'esame eseguito, la situazione coronarica è stazionaria e non è peggiorata.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Il profilo di ALBERTO TITTOBELLO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Cuore circolazione e malattie del sangue
27 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne