02/10/04  - Idromassaggio - Malattie infettive
Home » L'esperto risponde » Idromassaggio

02 ottobre 2004

Idromassaggio




Domanda del 02 ottobre 2004

Domanda


Ho sentito dire che l'uso della vasca idromassaggio crea dei problemi cardiaci. Volevo sapere se l'informazione che ho ricevuto è vera e se gentilmente può darmi alcune informazioni in merito. Cordialmente ringrazio per il servizio offerto.
Risposta del 09 ottobre 2004

Risposta di ROSARIO CHIANESE


E'importante l'uso che si fa della vasca idromassaggio. Il massaggio idrico dei flussi di acqua creati dal sistema della vasca può stimolare una blanda distensione della tensione muscolare e generare una piacevole sensazione stimolando la cute, ma bisogna fare attenzione a non utilizzare acqua a temperatura troppo elevata, oltre la temperatura corporea per intenderci, perchè può verificarsi una vasodilatazione periferica che influisce sulla circolazione di ritorno al cuore, comportando una condizione di ipotensione, che può essere nociva, specie per un soggetto cardiopatico o con disturbi pressori. E' il motivo per cui alcune terapie termali, che fanno uso di sotanze a temperature elevate, sono controindicate nei soggetti con disturbi cardiocircolatori.
Altro discorso se nella vasca si è in due.

Dott. rosario chianese
Medico Ospedaliero
SASSARI (SS)



Il profilo di ROSARIO CHIANESE
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive


Potrebbe interessarti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Malattie infettive
19 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Malattie infettive
26 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Malattie infettive
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla