19/02/05  - Improvviso senso di malessere generale - Cuore circolazione e malattie del sangue

19 febbraio 2005

Improvviso senso di malessere generale




Domanda del 19 febbraio 2005

Domanda


Qualche giorno fa sono stato colpito da un forte mal di testa seguito da vertigini, attacchi di tachicardia, dolori intermittenti alla tempia sinistra e un fastidio persistente al braccio e alla spalla sinistra. Cessato il lavoro (in questo periodo sono parecchio sotto stress), il dolore si è attutito, ma non del tutto scomparso. Consultato il medico di base il giorno successivo, mi è stato prescritto 5 gocce di EN la sera prima di coricarsi, più un elettrocardiogramma di controllo. L'ECG ha dato esito positivo (cioè assolutamente nella norma), ma a cinque giorni dai primi sintomi (cinque giorni passati a riposo assoluto) avverto ancora un lieve dolore alla spalla sinistra, un certo affanno quando si tratta di fare movimenti improvvisi e sopratutto un senso di stanchezza fisica generale (debolezza). Considerato il fatto che NON sono un fumatore e che è la prima volta nella mia vita che accade un fatto del genere, vorrei chiedere un parere medico vista la mia situazione generale. Posso riprendere gradualmente l'attività di tutti i giorni? Posso riprendere l'attività sportiva (non agonistica): palestra, calcio e tennis? Grazie di cuore, saluti.
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Cuore circolazione e malattie del sangue
18 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Aritmie. Cosa sono e come riconoscerle
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Cuore circolazione e malattie del sangue
27 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integratori efficaci nella riduzione del colesterolo
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne