07/01/05  - Muco e sangue nelle feci - Stomaco e intestino

07 gennaio 2005

Muco e sangue nelle feci




Domanda del 07 gennaio 2005

Domanda


Da qualche tempo noto,da circa un anno, dopo la defecazione l'ultima parte delle feci (per quantificare,pari ad una tazzina di caffè circa) è caratterizzata da muco e dal colore colore rosso scuro).Potete dirmi sulla base di queste poche informazioni di cosa si può trattare? Grazie
Risposta del 10 gennaio 2005

Risposta di PIER ROBERTO DAL MONTE


Egregio Signore, potrebbero essre Emorroidi , tuttavia considernado anche l'età sarebbe bene che facesse una colonscopia, per evitare sorprese. Con saluti

Prof. Pier Roberto Dal Monte
Medico Ospedaliero
BOLOGNA (BO)



Il profilo di PIER ROBERTO DAL MONTE
Risposta del 10 gennaio 2005

Risposta di ROBERTO VALLINI


E' difficile fornire una risposta "seria". Infatti potrebbero essere in causa diversi processi, la natura dei quali dovrebbe essere indagata con un esame endoscopico. Data la durata del sintomo, riterrei di suggerirle l'esecuzione di un esame al più presto, in modo di avere in mano una diagnosi di certezza e non una mera supposizione, che sarebbe il massimo formulabile con i dati che ha fornito.

Dott. Roberto Vallini
Medicina generale convenz.



Il profilo di ROBERTO VALLINI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Stomaco e intestino



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     


Patologie



Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Stomaco e intestino
03 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Mal di viaggio: sintomi e rimedi
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Stomaco e intestino
19 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gonfiore e distensione addominale: conosciamo causa e trattamento
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici