09/02/05  - Ritardo - Salute femminile

09 febbraio 2005

Ritardo




Domanda del 09 febbraio 2005

Domanda


Ho parecchi dubbi che mi tormentano. Ho avuto un rapporto,anche se non completo,ad ottobre. Il mio ciclo non è mai stato regolare ma fin ora il ciclo è sempre tornato.Questo mese è già in ritardo di 7 giorni.La mia ansia può influenzare sul ritardo?Possibile che sono a 17 settimane di gravidanza e non me ne sono accorta?(niente dolori,nausee...) E le penicelline e antibiotici presi in abbondanza? Ho fatto il test ed è negativo ma i miei dubbi rimangono.Devo preoccuparmi? Qualora il test fosse scaduto che risultato darebbe? Grazie
Risposta del 12 febbraio 2005

Risposta di VINCENZO VOLPICELLI


Carissima,
il tuo è un disturbo attualmente molto frequente fra le giovanissime e le meno giovani e deriva da una patologia ovarica cui si dà il nome di policistosi ovarica (PCOS), con o senza iperprolattinemia. L'ovaio, invece di produrre un follicolo leader che si sviluppi normamente, cresca, maturi e quindi scoppi espellendo l'ovocita nella tuba e trasformandosi in corpo luteo, produce molti follicoli che crescono poco, non maturano, non scoppiano, non si trasformano in corpi lutei. La mancata formazione del corpo luteo conduce a mancata o scarsa produzione di progesterone. Il progesterone è l'ormone che completa la maturazione dell'endometrio rendendolo capace di sfaldarsi regolarmente a strati e dar luogo ad una mestruazione ritmica e regolare (mestruazione da caduta di progesterone). L'ovaio policistico invece produce una enorme quantità di estrogeni che inducono una abnomr crescita dell'endometrio e mestruazioni ritardate e soprattutto abbondanti e prolungate (mestrazioni da caduta di estrogeni).
Le donne affette da PCOS possono rimanere incinte avendo rapporti non protetti perchè possono esserci cicli con ovulazione normale; quindi devono osservare le usuali cautele.
I testi di gravidanza possono scadere come tutti i farmaci e quindi non vanno usati doop la data di scadenza. Sono meno costosi ma anche meno affidabili del dosaggio sierico di beta-HCG e dell'esame ecografico.
Mi interesserebbe sapere se la prolattinemia è normale e se hai problemi di ipertricosi e/o acne.
Cordiali Saluti.

Dott. Vincenzo Volpicelli
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Medico Ospedaliero
CARDITO (NA)



Il profilo di VINCENZO VOLPICELLI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Salute femminile



Potrebbe interessarti
Campagna mondiale per la salute della donna
Salute femminile
20 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna mondiale per la salute della donna
Gambe sane a prova di solleone
Salute femminile
06 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Gambe sane a prova di solleone
La forza della bellezza contro il cancro
Salute femminile
05 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
La forza della bellezza contro il cancro