14/02/05  - Sconosciuto - Malattie infettive

14 febbraio 2005

Sconosciuto




Domanda del 14 febbraio 2005

Domanda


Gentilissimi Innanzi tutto ci scusiamo se ci siamo permessi di scrivere, ma se lei è genitore sicuramente ci comprenderà. Non sapendo più che fare, abbiamo voluto usare Internet per cercare tra i migliori esperti del settore e lei è fra questi, spero tanto che possa aiutarci, ma veniamo al problema che cercherò di stringere il più possibile per non fargli perdere troppo tempo. Introduzione : noi abbiamo un figlio Alberto di 17 anni, da diversi anni pratica sport, poi si è dedicato solo a questo, sia per passione risultati, qui ha trovato il suo mondo i suoi amici. Problema: è strano ma da più di un anno nostro figlio ha la febbre, 36,8-37,2 sempre e costante occhi rossi, debolezza, se cammina poche centinaia di metri mal di fegato e milza. A maggio un medico dopo dovute analisi ci aveva detto che si trattava di Mononucleosi con ingrossamento di circa 2 cm. Della milza, poi è stata constata la guarigione, la febbre restava sempre e anche gli altri disturbi. Così ci siamo rivolti a Pisa nel reparto malattie infettive, dove è stato sotto controllo e dove gli sono stati fatti tutti gli esami possibili, sempre senza trovare niente di rilevante e dopo un controllo dall’Ottorino è stato deciso e sperato che tutto potesse provenire dalle tonsille e adenoidi, così è stato fatto l’intervento il 7 dicembre ma ad oggi niente, tutto è rimasto uguale. Mio figlio sono 8 mesi che vive da pensionato, fermo, non fa più attività, si è staccato dagli amici che aveva, stà crollando anche psicologicamente e anche noi siamo molto preoccupati. Spero tanto che lei possa aiutarci prenderci in considerazione, magari poterci ricevere prima possibile anche in privato nei suoi ambulatori, naturalmente porteremo tutte le analisi e i riscontri a disposizione. Contiamo molto che lei possa risolvere questo problema , e restiamo in attesa di un gentile riscontro o di informazioni di come fare a prenotare un appuntamento possibilmente più veloce possibile, oppure se dobbiamo rivolgerci ad altri specialisti. Cordiali Saluti Lanzoni Giuseppe e Mariotti Antonella Via F. Crispi 49 Monsummano Terme PT –51015 Tel. Fax- 0572 520160 lanzonigppe@yahoo.it
Risposta del 18 febbraio 2005

Risposta di ALESSANDRO ROMANO


vorrei precisare che quella "febbre" che lei descrive non è febbre come noi medici la intendiamo; sono piuttosto variazioni normali della temperatura corporea. Detto questo in asse nza di altri riscontri diagnostici i disturbi alla milza che riscontra suo figlio, probabilmente nel correre sono "quasi" fisiologici in questa età giovanile e quindi riprenderei la sua normale attività con qualche limitazione.




Dott. alessandro romano
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
Specialista attività privata
ROMA (RM)



Il profilo di ALESSANDRO ROMANO
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio




Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Malattie infettive
19 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Malattie infettive
26 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Contrasto all’antibiotico-resistenza: usare gli antibiotici solo quando servono.
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Malattie infettive
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla