Viamal Trauma gel topico 50 g

Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018
Farmaci - Viamal Trauma

Viamal Trauma gel topico 50 g




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Polifarma Benessere S.r.l.

MARCHIO

Viamal Trauma

CONFEZIONE

gel topico 50 g

PRINCIPIO ATTIVO
dietilamina salicilato + eparina sodica + levomentolo

FORMA FARMACEUTICA
gel

GRUPPO TERAPEUTICO
Acido salicilico e derivati

CLASSE
C

RICETTA
medicinale di automedicazione

SCADENZA
60 mesi

PREZZO
DISCR.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Viamal Trauma gel topico 50 g

Coadiuvante nel trattamento locale di traumi come: contusioni, distorsioni, ematomi, strappi muscolari.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Viamal Trauma gel topico 50 g

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Nei lattanti e nei bambini sotto i 6 anni. Bambini con una storia di epilessia o convulsioni febbrili.

Nei pazienti portatori di pregressi danni renali è da evitare un trattamento a lungo termine con VIAMAL Trauma gel mediante applicazioni su grandi superfici, come pure sono da evitare frizioni con altri preparati salicilici, salvo precise indicazioni del medico.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Viamal Trauma gel topico 50 g

VIAMAL Trauma gel deve essere usato solo se la cute è intatta e non su ferite aperte e su aree limitate della cute. Bisogna evitare che il gel venga a contatto con gli occhi, il naso e la bocca.

Questo prodotto contiene derivati terpenici che, in dosi eccessive, possono provocare disturbi neurologici come convulsioni in neonati e bambini.

Il trattamento non deve essere prolungato per più di 3 giorni per i rischi associati all'accumulo di derivati terpenici, quali ad esempio canfora, cineolo, niaouli, timo selvatico, terpineolo, terpina, citrale, mentolo e oli essenziali di aghi di pino, eucalipto e trementina (a causa delle loro proprietà lipofiliche non è nota la velocità di metabolismo e smaltimento) nei tessuti e nel cervello, in particolare disturbi neuropsicologici.

Non deve essere utilizzata una dose superiore a quella raccomandata per evitare un maggior rischio di reazioni avverse al medicinale e i disturbi associati al sovradosaggio

Il prodotto è infiammabile, non deve essere avvicinato a fiamme.

Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico al fine di istituire una terapia idonea.

In caso di affezioni virali quali influenza o varicella, consultare il medico prima di somministrare il prodotto a bambini e ragazzi; se durante il trattamento compaiono vomito prolungato e profonda sonnolenza interrompere la somministrazione.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Viamal Trauma gel topico 50 g

VIAMAL Trauma gel non deve essere usato in concomitanza con altri prodotti (medicinali o cosmetici) contenenti derivati terpenici, indipendentemente dalla via di somministrazione (orale, rettale, cutanea, nasale o inalatoria)


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Viamal Trauma gel topico 50 g

Salvo diversa prescrizione medica, applicare il gel 2-3 volte al giorno sulle parti del corpo interessate, distendendolo bene con una lieve pressione. In caso di ematomi e traumi dolorosi si consiglia soltanto di limitarsi ad applicare il gel lasciandolo penetrare da solo.

Il composto viene facilmente rimosso lavando la parte su cui è stato applicato, non unge, ha un odore gradevole ed esplica una piacevole azione rinfrescante.

La durata del trattamento non deve superare i 3 giorni

NON SUPERARE LE DOSI CONSIGLIATE.


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Viamal Trauma gel topico 50 g

In caso di assunzione orale accidentale o di errata somministrazione nei neonati o bambini può presentarsi il rischio di disturbi neurologici

Se necessario, somministrare un trattamento sintomatico appropriato in centri di cure specializzati.


EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Viamal Trauma gel topico 50 g

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento e consultare il medico al fine di istituire una terapia idonea.

A causa della presenza di mentolo e in caso di non osservanza delle dosi raccomandate può presentarsi un rischio di convulsioni nei bambini e neonati.


CONSERVAZIONE



Conservare a temperatura ambiente.






Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Ultimi articoli
Il doce far niente
22 luglio 2018
Libri e pubblicazioni
Il doce far niente
L’Oms e i cibi killer: Parmigiano nel mirino?
21 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
L’Oms e i cibi killer: Parmigiano nel mirino?
Una App per calcolare quanto sole si prende
20 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Una App per calcolare quanto sole si prende
L'esperto risponde