Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml
Home » Cerca un farmaco » Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Yellox

Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Bausch & Lomb IOM S.p.A.

MARCHIO

Yellox

CONFEZIONE

0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

ALTRE CONFEZIONI DI YELLOX DISPONIBILI

PRINCIPIO ATTIVO
bromfenac

FORMA FARMACEUTICA
collirio

GRUPPO TERAPEUTICO
Decongestionanti, lubrificanti oculari

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
20 mesi

PREZZO
22,50 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

Trattamento dell'infiammazione oculare postoperatoria dopo estrazione di cataratta nell'adulto.


CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

Yellox non deve essere utilizzato nei pazienti con ipersensibilità nota al bromfenac, ad uno qualsiasi degli eccipienti o ad altri medicinali antinfiammatori non steroidei (FANS).

Yellox è controindicato nei pazienti nei quali l'acido acetilsalicilico o altri medicinali inibitori della prostaglandina-sintetasi precipitano crisi di asma, orticaria o rinite acuta.


AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

Tutti i FANS per uso topico possono rallentare o ritardare il processo di guarigione come i corticosteroidi per uso topico. L'uso concomitante di FANS e steroidi per uso topico può aumentare il rischio di disturbi del processo di guarigione.

Yellox contiene sodio solfito che può indurre reazioni di tipo allergico, comprendenti sintomi di anafilassi ed episodi di asma con pericolo di vita oppure meno gravi nei pazienti suscettibili.

Sensibilità crociata

Esiste il rischio potenziale di sensibilità crociata all'acido acetilsalicilico, ai derivati dell'acido fenilacetico e ad altri FANS. Si deve quindi usare cautela nel trattamento di persone che in precedenza si sono mostrate sensibili a questi medicinali e i potenziali rischi e benefici devono essere valutati con attenzione.

Persone suscettibili

Nei pazienti suscettibili, l'impiego continuato di FANS per uso topico, compreso Yellox, può indurre degenerazione epiteliale, assottigliamento corneale, erosione corneale, ulcerazione corneale o perforazione corneale. Tali eventi possono compromettere la vista. I pazienti con evidenza di degenerazione dell'epitelio corneale devono interrompere immediatamente l'impiego dei FANS per uso topico ed essere sottoposti a stretto monitoraggio dello stato di salute della cornea. Di conseguenza, nei pazienti a rischio l'uso concomitante di corticosteroidi per uso oftalmico e FANS può aumentare il rischio di eventi avversi a carico della cornea.

Esperienza post-marketing

L'esperienza post-marketing con i FANS per uso topico suggerisce che i pazienti sottoposti a interventi impegnativi sull'occhio e con denervazione corneale, difetti dell'epitelio corneale, diabete mellito e malattie della superficie oculare, ad es. sindrome dell'occhio secco, artrite reumatoide o ripetuti interventi chirurgici sull'occhio in un breve arco di tempo possono presentare un rischio aumentato di reazioni avverse a carico della cornea, che possono compromettere la vista. I FANS per uso topico devono essere utilizzati con cautela in questi pazienti.

È stato segnalato che i FANS per uso oftalmico possono causare un aumento delle emorragie nei tessuti oculari (ifema incluso) associate alla chirurgia oculare. Yellox deve essere utilizzato con cautela nei pazienti con nota tendenza alle emorragie o trattati con altri medicinali che possono prolungare il tempo di emorragia.

Alla sospensione di Yellox, in rari casi è stata osservata una riacutizzazione della risposta infiammatoria, ad esempio sotto forma di edema maculare, in seguito all'intervento di cataratta.

Infezione oculare

Un'infezione oculare acuta può essere mascherata dall'uso topico di medicinali antinfiammatori.

Uso di lenti a contatto

In generale, si sconsiglia l'uso delle lenti a contatto nel periodo postoperatorio dopo intervento di cataratta. Pertanto, i pazienti devono essere informati di non indossare lenti a contatto durante il trattamento con Yellox.

Eccipienti

Poiché Yellox contiene benzalconio cloruro, in caso di uso frequente o prolungato è necessario uno stretto monitoraggio.

Il benzalconio cloruro altera il colore delle lenti a contatto morbide. Il contatto con lenti a contatto morbide deve essere evitato.

È stato segnalato che il benzalconio cloruro causa irritazione oculare, cheratopatia puntata e/o cheratopatia ulcerativa tossica.


INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

Non sono stati effettuati studi di interazione formali, ma non sono state segnalate interazioni con i colliri antibiotici utilizzati in occasione degli interventi chirurgici.


POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

Posologia

Uso negli adulti, anziani compresi

La dose è di una goccia di Yellox nell'occhio o negli occhi interessati due volte al giorno, a iniziare dal giorno successivo all'intervento di cataratta e proseguendo nelle prime 2 settimane di postoperatorio.

La durata del trattamento non deve superare le 2 settimane, perchè non sono disponibili dati di sicurezza per trattamenti di durata superiore.

Popolazione pediatrica

La sicurezza e l'efficacia del bromfenac nei pazienti pediatrici non sono state stabilite. Non ci sono dati disponibili.

Insufficienza epatica e renale

Yellox non è stato studiato nei pazienti con epatopatia o insufficienza renale.

Modo di somministrazione

Per uso oftalmico.

Nel caso in cui si utilizzi più di un medicinale oftalmico per uso topico, i medicinali devono essere somministrati a distanza di almeno 5 minuti l'uno dall'altro.

Per prevenire la contaminazione del contagocce e della soluzione occorre prestare attenzione a non toccare le palpebre, le aree circostanti o altre superfici il contagocce del flacone. Istruire il paziente a tenere il flacone saldamente chiuso quando non viene utilizzato. Durante il trattamento con Yellox non devono essere indossate lenti a contatto .


SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Yellox 0,9 mg/ml collirio soluzione uso oftalmico 1 flacone 5 ml

In caso di ingestione accidentale di Yellox, devono essere assunti liquidi per diluire il medicinale.


CONSERVAZIONE



Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.


PATOLOGIE ASSOCIATE






Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     ESPERTO


Calcolo del peso ideale


Potrebbe interessarti
Ambliopia (occhio pigro)
Occhio e vista
23 luglio 2018
Patologie
Ambliopia (occhio pigro)
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Malattie infettive
19 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Vacanze all’estero: attenzione alle zanzare
Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi
Occhio e vista
03 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Occhiali da sole: scegliere quelli giusti per difendersi dai raggi nocivi
L'esperto risponde