Decreto Natale: nuove misure per l'emergenza Covid19

19 dicembre 2020
Video, Aggiornamenti e focus

Decreto Natale: nuove misure per l'emergenza Covid19


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Le nuove misure per l'emergenza Covid19 nel decreto varato da Conte


Dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, nei giorni festifi e prefestivi, l'Italia sarà in zona rossa, con però la possibilità di visitare parenti e amici (nella stessa regione e rispettando regole precise elencate a seguire).

Il 28, 29 e 30 dicembre 2020 e il 4 gennaio 2021 l'Italia sarà invece in zona arancione. In questi giorni gli spostamenti tra comuni rimarrano quindi vietati (eccetto dai comuni con popolazione non superiore a 5000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri). Non sarà comunque possibilie recarsi nel capoluogo di provincia.

Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sono vietati gli spostamenti in entrata e in uscita tra territori di diverse regioni o province autonome. E' consenito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. È vietato recarsi nelle seconde case "ubicate in altra Regione o Provincia autonoma" (il 25, 26 dicembre 2020 e 1 gennaio 2021 anche in altro comune).

Regole nei "giorni rossi" e spostamenti consentiti


Nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020 e nei giorni 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 tutta l'Italia sarà in zona rossa. Le regole impongono di non uscire di casa se non per ragioni di salute, lavoro o necessità e urgenza. Come anticipato sarà però possibile visitare parenti e amici rispettando le seguenti regole:
  • Le persone che si spostano non possono essere più di due (a meno che non portino con loro figli minori di 14 anni o persone disabili o non autosufficienti conviventi)
  • Lo spostamento verso le abitazioni private è consentito una volta sola al giorno in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22 (coprifuoco)
  • Si può andare verso una sola abitazione e questa deve essere ubicata nella medesima regione
I negozi rimarranno chiusi eccetto: alimentari, farmacie, tabacchi, edicole e librerie.

Regole nei "giorni arancioni"

Nei giorni 28, 29 e 30 dicembre 2020, e nel giorno 4 gennaio 2021, tutta l'Italia sarà in zona arancione (eccetto le Regioni con regole più restrittive). Non ci si potrà spostare al di fuori del proprio comune. Si potrà uscire da un Comune se la popolazione non supera i 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri. Non sarà comunque possibilie recarsi nel capoluogo di provincia.

I negozi rimarranno aperti fino alle ore 21. Bar e ristoranti saranno chiusi (eccetto asporto fino alle ore 22 e consegna a domicilio).

Conferenza stampa del Presidente Conte: nuove misure di contrasto Covid-19



Tags:

Speciale Coronavirus:
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa