Un prodotto dedicato ai tatuati d'Italia

16 novembre 2020
Bayer

Un prodotto dedicato ai tatuati d'Italia



Bayer lancia il nuovo Bepanthenol Tattoo: la pasta trattamento intensivo dermatologicamente testata su pelle tatuata
  • Mantiene la pelle idratata e protetta grazie al Pantenolo
  • Un pack d'autore: realizzato in collaborazione con il famoso tattoo artist Samuele Briganti
  • Disponibile in farmacia, parafarmacia e online
Bepanthenol®, brand Bayer che da oltre 60 anni si occupa della salute della pelle con prodotti innovativi per la protezione e la cura, lancia Bepanthenol Tattoo, prodotto interamente dedicato ai tatuati d'Italia.

La sua formula con Pantenolo crea uno strato protettivo naturale e traspirante che fornisce il livello di idratazione necessario per aiutare la pelle a rigenerarsi dall'interno e a stabilizzare la naturale funzione di barriera cutanea. Bepanthenol Tattoo dona sollievo e rigenera naturalmente la pelle tatuata preservando la bellezza del tatuaggio.

Bayer ha scelto di avvicinarsi al mondo tattoo con un pack unico, realizzato in collaborazione con il noto tattoo artist Samuele Briganti, che per l'occasione ha scelto una rondine con fiore presente sul prodotto, un disegno fortemente riconoscibile e nel suo stile.

Samuele Briganti, artista noto per lo stile "classic" e "traditional", è un tatuatore toscano riconosciuto a livello nazionale e internazionale, che trasforma ogni racconto in una vera e propria opera d'arte, con un cromatismo unico nel suo genere.

Ingredienti di Bepanthenol Tattoo:

La formula contiene Pantenolo, o pro-vitamina B5, un ingrediente di particolare importanza per l'epidermide poiché, oltre a idratarla, la aiuta a rigenerarsi agendo dall'interno.

Una volta penetrato nella cute, il Pantenolo viene trasformato in acido pantotenico, essenziale nel processo (ciclo di Krebs) che fornisce energia alle cellule cutanee sotto forma di ATP, favorendone la rigenerazione. Oltre al Pantenolo, nella formula sono contenuti anche sostanze lipidiche in alta concentrazione, costituenti principali del "film idrolipidico". Si tratta di ulteriori fattori per proteggere, idratare e mantenere elastica la pelle.

Tags:

Dalle aziende:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa