2 mesi, senza diagnosi

01 gennaio 2015

2 mesi, senza diagnosi




26 dicembre 2014

2 mesi, senza diagnosi

Circa due mesi fa mi sono recato all'ospedale per un fortissimo dolore al petto(leggermente spostato sulla mia destra)persistente da giorni. Il medico di base ha fatto una diagnosi, senza nemmeno visitarmi, curandomi per ernia iatale.
Dopo alcuni giorni, il dolore era talmente forte, a tal punto che temevo di non respirare.
Mi hanno fatto l' ECG e i raggi, tutto negativo. Inoltre mi hanno fatto una flebo rilassante e il dolore al petto è passato, tuttavia, nello stesso momento, si è sostituito una sensazione strana, come se avessi del catarro in gola, più precisamente, sotto la gola
In questi 2 mesi, il fastidio si è evoluto, le prime settimane era molto accentuato al punto che mi veniva vomitare e sembrava che mi mancasse il respiro, ultimamente invece, l'entità del disturbo è leggermente alleggerita, ma tuttavia continua a persistere.
Per circa 1 mese ho assunto, Lucen, Gaviscon senza aver ottenuto alcun miglioramento. Inoltre ho provato a dormire in una posizione rialzata, a fare più attività fisica e a condurre una vita meno stressata, il tutto, senza alcun giovamento.
Ho effettuato anche una gastroscopia, la quale non ha evidenziato nulla di anomalo, le analisi del sangue sono nella norma.
Recentemente mi sono recato da uno specialista perchè il fastidio, non mi da tregua, e come ho detto prima, non riesco a lavorare e a godermi la vita.
Il medico mi ha prescritto Levopraid e Sucralfin, per ora, senza successo.
Altre considerazioni:
Ho sempre mal di schiena, localizzato alla stessa altezza del fastidio alla gola.
Respiri profondi sembrano aiutarmi.
Rutto con altissima frequenza e quando mi libero sto per alcuni secondi meglio, spesso tuttavia non riesco a ruttare e sto ancora peggio.
L'unica posizione che mi da sollievo è sdraiato, su un lato.
Mentre mangio sto sicuramente meglio.
Sottolineo che, non c'è alcuna relazione tra stress e sintomi, sono stato molto ma molto attento nell'osservare tale relazione.
Grazie

Saluti
Matteo

Risposta del 01 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non è molto chiaro quale sia il quesito. Vorrei conoscere la descrizione completa della gastroscopia. Era perfettamente normale?

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube