Acufene

17 ottobre 2006

Acufene




13 ottobre 2006

Acufene

Egregio dottore,
dal 31. 12. 1999, nel corso di una pesante febbre Influenza le(40°) per tre giorni, ho avvertito un sibilo all'orecchio SX che da quella sera è rimasto stabile sia come frequenza (Hz) sia come volume (dB).
Tengo a precisare che dall'età adolescenziale in poi, dopo il pranzo, forse a causa della digestione e anche per il fatto di avere avuto da quell'età un' Ipertensione, avvertivo un sibilo che aumentava sino a scomparire dopo pochi secondi (10-20)
Ora dopo 6 anni, questo sibilo rimane tale e MAI si affievolisce o cessa.
Sono angosciato per il fatto di avere perso il piacere del silenzio ma ancor più per la difficoltà di concentrazione nello studio e memorizzazione di concetti o argomenti.
Chiedo il Vostro aiuto per dare pace e riposo al cervello che non è tranquillo anche la notte. Non so cosa fare e mi dispero per il fatto che voglio affrontare una laurea anche se tardi ma necessaria alla mia professione.
VI RINGRAZIO PER IL VOSTRO CONSIGLIO E AIUTO CHE VORRETE CONCEDERMI.

Risposta del 17 ottobre 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI MIGLIACCIO


Egregio signore,
Le informazioni che ci dà sono insufficienti per potre esprimere un giudizio. Si è sottoposto a indagini radiologiche come una RMN e/o una TAC ?Lo specialista Otorino che parere Le ha dato?
Se crede, ci faccia sapere

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa