Aiutatemi

23 luglio 2008

Aiutatemi




20 luglio 2008

Aiutatemi

sono una ragazza di quasi 20 anni ma sono disperata, piango in continuazione non sopporto quella persona che dice di chamarsi mio padre, mia madre mi da della spicolabile, vivo in un paesino che io odio dall'infanzia ho sempre odiato i miei coetanei perchè a causa del mio peso mi hanno sempre preso in giro. Ho moltissimi amici al di fuori del mio paese ma vivono comunque lontano e nn posso vederli spesso e la cosa mi rende molto triste perchè se non stò con loro sono chiusa in casa, mi sento sola, abbandonata da tutti, sento che nessuno mi vuole bene davvero, non ho 1 ragazzo da quasi 2 anni mi sento una schifezza ogni giorno sempre di più. . . Non so che fare. . . Vorrei solo sparire dal mondo. Grazie

Risposta del 23 luglio 2008

Risposta a cura di:
Dott. MAURO MILARDI


Una prima risposta potrebbe averla dal suo medico di medicina generale che magari potrebbe anche consigliarla per questo fase con un umore un po' giù ed inoltre, conoscendo la sua famiglia, potrebbe anche essere una persona a cui esprimere la dificoltà con la relazione paterna. Domanda: quali sono gli interessi personali ? In un'età così giovane non dovrebbe focalizzare maggiormente obietvi personali sui quali muoversi ?

Dott. Mauro Milardi
Specialista attività privata
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Igiene e medicina preventiva
Specialista in Psicologia
ANCONA (AN)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube