Aiutatemi a capire...

31 ottobre 2005

Aiutatemi a capire...




27 ottobre 2005

Aiutatemi a capire...

Salve!Sono un ragazzo di 27anni. Ho sempre sofferto di acidità, ma non mi sono mai curato. Così ho incominciato ad interessarmi di questo problema, e il 16/02/05 ho fatto una egd. Le patologie riscontrate sono:"CARDIAS BEANTE, PICCOLA ERNIA IATALE, REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO, ESOFAGHITE IPERMICA A FIAMME SOVRACARDIALI. STOMACO NORMOESPANSIBILE, LAGO MUCOSO LIMPIDO, IPERMIA GASTRICA DIFFUSA CON PLICHE EDEMATOSE PREPILORICHE. PILORO PERVIO, DUODENO REGOLARE. CP TESTE NEGATIVO". Mi hanno prescritto il farmaco nexium 20mg, e dato un foglio in cui vi erano gli alimenti sconsigliati e certi suggerimenti che poi ho riscontrato nel vostro stesso sito. Per un mesetto circa mi sono curato. . . poi una volta finite le due scatole di nexium, ho lasciato perdere. Col tempo mi sono aggravato. . . . Non era più solo una questione di acidità, ma di vero e propio male/fastidio all'altezza dello sterno. . . Addirittura ho notato che se mi sdraio e rimango in apnea, la parte che mi fa male si muove pulsando a ritmo cardiaco. . . Cosa che non avevo mai visto prima! Così mi sono deciso una volta per tutte a cambiare stile di vita e a curarmi. Per vederci chiaro, il 9/9/05 ho fatto un altra egd all'ospedale Niguarda di Milano. . . Ma stranamente non hanno riscontrato nessuna patologia!! Nel referto vi è testualmente scritto "REPERTI DI NORMALITA' A CARICO DI ESOFAGO, STOMACO E DUODE. CP TEST NEGATIVO". Preciso che sulle foto eseguite con l'endoscopio vi è stempato il mio nome(che avevano digitato sulla macchina prima di eseguire l'egds)quindi è improbabile un errore. Ora mi chiedo:ma com'è possibile?? Com'è possibile che pur sentendomi peggio in realtà non abbia nulla?Com'è possibile guarire così miracolosamente senza aver fatto nessuna cura?. . Tantopiù che da quanto ho capito, il reflusso non è una mallatia guaribile, e comunque non in così breve tempo e senza aver fatto nulla! Cosa mi consigliate? Inoltre volevo esporvi un altro mio problema. Da Febbraio di quest'anno, ho accusato di "sensi di svenimento" e forti vertigini. Ho fatto molte analisi, ma non è stato riscontrato nulla. Certi medici mi hanno detto che lo stomaco in questi casi non c'entra nulla, altri mi hanno detto che in certi casi, è possibile che l'ernia vada a comprimere su dei nervi, provocando questo malessere. Voi cosa ne pensate?Aiutatemi!non so cosa fare e sono disperato!In attesa di una vostra risposta, saluto cordialmente. Grazie!

Risposta del 31 ottobre 2005

Risposta a cura di:
Prof. PAOLO PAOLUZI


La Malattia da reflusso gastroesofageo può dare dei sintomi anche in assenza di lesioni visibili macroscopicamente, pertanto è consigliabile fare un nuovo tentativo terapeutico o consultare un altro specialista gastroenterologo

Prof. Paolo Paoluzi
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Emorroidi
16 gennaio 2020
Patologie mediche
Emorroidi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube