Alimentazione e chemioterapia

08 marzo 2018

Alimentazione e chemioterapia




03 marzo 2018

Alimentazione e chemioterapia

Mio padre a novembre dell'anno scorso è stato operato al colon per un grande tumore ed aveva anche moltissime aderenze ( dal intervento precedente -tumore praticamente allo stesso posto). Lui ha 79 anni. Adesso sta facendo la chemio in compresse a casa ( la Capecitabina) siccome aveva un linfonodo con le cellule cancerogene. Lui non ha avuto molti problemi finora a parte l'eritema sulle mani e sul dorso. Lui non ha molte forze, si sente molto debole. I suoi leucociti sono molto bassi. Un paio di giorni fa ha fatto le analisi del sangue e i leucociti erano : 2, 73. In ogni caso ha sempre avuto i leucociti un po'"bassini", ( 3, 13 - 4, 45 ) ma mai a questi livelli. La formula leucocitaria va bene, tutto nella norma. Mi interessa in che cosa dovrebbe consistere la sua dieta alimentare ? Dovrebbe mangiare più proteine ? I minerali ? Tipo zinco, betacarotene. . ? Grazie mille, per ogni consiglio e informazione

Risposta del 08 marzo 2018

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


La riduzione dei leucociti e legata alla chemioterapia. Credo che non necessiti di particolari attenzioni alimentari. Può mangiare quello che preferisce.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Alimentazione

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Congelare e surgelare: tutte le differenze
23 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Congelare e surgelare: tutte le differenze
Le proprietà curative del tè verde
21 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Le proprietà curative del tè verde
Fabbisogno calorico, come calcolarlo
14 marzo 2020
Notizie e aggiornamenti
Fabbisogno calorico, come calcolarlo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube