Alla cortese att. del dott. moschini

13 dicembre 2005

Alla cortese att. del dott. moschini




11 dicembre 2005

Alla cortese att. del dott. moschini

anzitutto la ringrazio per la risposta precedente e la tempestività, ho già controllato la tiroide (S-TSH, S-T4, S-Ab anti TG nella norma). ho l' S-Ab anti-TPO lievemente alto, ma so da molti anni di avere una tiroide autoimmune; che per ora però mi dicono lavorare bene. Quando stetti male, cmq mi fecero un'ecografia dalla quale risultava una tiroide lievemente ingrossata e infiammata; ma mi hanno detto che non è nulla di preoccupante. ecco insomma il fatto è che mi hanno prescritto gli esami per l'EBV ma non per il citomegalovirus. devo assolutamente farlo per essere sicura? e poi vorrei sapere se devo seriamente preoccuparmi per eventuale cfs oppure è rara? io sono stata male per la prima volta una decina di giorni a inizio aprile, poi fino a luglio ho avuto solo una lieve stanchezza e son tornata a stare veramente molto male ad agosto, da allora sto sempre male. potrebbe semplicemente essere mononucleosi e non cfs. ? scusi ma sono molto preoccupata e tesa così insomma mi farebbe piacere capire se avere una mononucleosi così protratta è indice di rischio di cfs, o le mie preoccupazioni sono eccessive? grazie mille, siete tutti molto gentili.

Risposta del 13 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Grazie per i dati che mi riferisce, il fatto di avere una Tiroidite autoimmune in buon equilibrio, con la tirode ancora funzionante, purtroppo non vuol dire essere guarita, e che non è nulla di preoccupante, ma questo vuol dire che nell'organismo è sempre presente una infiammazione cronica che mano mano sta lavorando per abbassare il proprio stato di salute, alla domanda chi ha provocato la Tiroidite, la risposta è il virus di Epstein-Barr, che piano piano lavora, portando il paziente ad uno stato sempre più ingravescente, per cui va bloccato. Per esempio è come essere continuamente per anni in quello stato provocato da una iniziale sindrome Influenza le, quindi si sta male, la stanchezza aumenta, i muscoli fanno male continuamente, la testa rimane un pò confusa, ha ragione, si sta male. Ancora non si è manifestata completamente la sindrome da stanchezza cronica, ma piano piano il virus la conduce. Tale virus, fa entrare altri virus e batteri, soprattutto il citomegalovirus, che va sempre ricercato. Questo è quello che viene scritto nella letteratura internazionale e anche secondo la mia esperienza. Pertanto, quando avrà i risultati, può inviarli, insieme a quelli della tiroide, che gradirei vedere, al seguente numero di fax: 0585242087-- Consideri che ci sono cure valide per il virus di epstein-barr, la Tiroidite autoimmune e la sindrome da stanchezza cronica nella medicina omeopatica e omotossicologica con ottimi risultati. Saluti Alberto Moschini 3488240402

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube