Allergia al gatto

20 febbraio 2005

Allergia al gatto




14 febbraio 2005

Allergia al gatto

Buongiorno, sono una ragazza di 28 anni che da piccolina viveva in campagna e quindi era circondata da gatti. Li accarezzavo, li prendevo in braccio. . Mai successo nulla. Verso i 20 anni di età ho iniziato a starnutire quando in casa di qualcuno c'era un gatto. . . . Ma la cosa più brutta ancora era che se accarezzavo un gatto e mi toccavo la faccia. . . Diventavo a chiazze rosse!! Da quel giorno ho evitato i gatti di ogni tipo. . . . Il problema ora è un altro ancora, sto da poco insieme ad un ragazzo che ho scoperto che ha in casa due gatti. . . . Il fatto è che, anche se non sono mai stata a casa sua, se ci abbracciamo o ci baciamo. . . Alcune volte divento rossissima in viso. . . Quasi come fossero presenti delle sostanze dei mici addosso a lui. . . . (e probabilemte è così) Come rimedio omeopatico per le allergie mi hanno consigliato "RIBES NIGRUM". . . c'è qualche altro rimedio??. . . Se riuscissi anche solo a limitare il rossore. . . . Anche perchè non me la sento di dirgli di dare via i gatti!!! Cosa mi consiglierebbe? La ringrazio in anticipo Saluti

Risposta del 20 febbraio 2005

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE PASTORE


dovrebbe fare una terapia desensibilizzante ai peli del gatto di tipo omeopatico, oltre al Ribes nigrum.
Ne esistono di diverse case farmaceutiche.
Provi ad esporre il problema al suo ragazzo, potrebbe yrovare qualche rimedio abbastanza semplice, tipo l'evitare di abbracciare i suoi micini.

Dott. Raffaele Pastore
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
Medicina generale convenz.
JESI (AN)



Ultime risposte di Allergie

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli