Alluce valgo

01 marzo 2006

Alluce valgo




23 febbraio 2006

Alluce valgo

Gent. Mo "Esperto",
sono una ragazza di 23 anni e da 10 anni circa soffro di Alluce valgo. 10 anni fa questo problema si presentò con un'infiammazione della "cipolla" che arrossì e si gonfiò e impedendomi di appoggiare il piede a terra per alcuni giorni. Il medico mi prescrisse allora una crema che ridusse l'infiammazione fino a permettermi nuovamente la deambulazione. Dopo quell'episodio non ho più avuto crisi del genere, ma ho notato che il problema sta progredendo in quanto l'inclinazione dell'alluce è più accentuata e si sta verifando la sovrapposizione sull'indice. La "cipolla" è sempre un po' arrossata ma il dolore è quasi impercettibile. Faccio tanto sport, porto raramente scarpe strette o col tacco e non ho problemi di peso. Mi consiglia la soluzione chirurgica? Quali sarebbero le conseguenze di un intervento (periodo di riposo, tempi di guarigione totale)? Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

Risposta del 01 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE INTERNULLO


faccia una radiografia prima di tutto. Poi l'intervento eventualmente indicato può richiedere una immobilizzazione minima di 21gg. sappia che per l' Alluce valgo esistono diversi tipi di intervento
g. Internullo

Dott. Giuseppe Internullo
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Ortopedia e traumatologia
CALTAGIRONE (CT)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube