Amilasi e lipasi alterate

20 dicembre 2016

Amilasi e lipasi alterate




17 dicembre 2016

Amilasi e lipasi alterate

La ringrazio molto dottore lei e un altro medico mi avete tranquillizzato non poco mentre un secondo gastroenterologo dell'ospedale mi ha molto spaventato perché ha ripetuto più volte che "dobbiamo trovare cosa non va in questo pancreas". Siccome sapevo che avere anche la lipasi alta è più grave ero veramente terrorizzato al punto che i miei sintomi di intestino ormai li riferivo esclusivamente a malattia pancreatica. (Purtroppo soffro di dolori al colon e scariche alternate a uno o più giorni in cui non vado in bagno e le mie feci da tempo non sono mai molto formate, ma nemmeno steatosiche o particolarmente chiare ). Poi talvolta ho un po di pirosi allo stomaco ma anche quetso da parecchio tempo. . . cmq da quanto ho capito almeno una grave neoplasia a questo punto posso escluderla mentre resta da verificare se c'è un processo infiammatorio cronico che non si vede da eco giusto? Non ricordo di aver avuto dolori come dovrebbero essere quelli della Pancreatite, ma onestamente mal di pancia l ho avito varie volte e di diversa entità senza mai andare in pronto x quello però. Boh. . . lei pensa che possa esserci una Pancreatite silenziosa? Con alimentazione corretta ed eventuali enzimi si potrebbe controllare no?

Risposta del 20 dicembre 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Può darsi che in passato lei abbia avuto uno o più episodi di lieve Pancreatite, rimasti misconosciuti, a causa dei qual il lei ora ha le lipasi un po '. " mosse". Ma non è un problema: il suo pancreas funziona benissimo lo stesso e lei non ha bisogno di assumere enzimi aggiuntivi per digerire. Mangi quello che vuole. Stia molto attento, invece, con gli alcolici. E, per favore, dimentichi quella storia del tumore.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa