Amilasi pancreatica alta e intolleranza alimentare

23 novembre 2015

Amilasi pancreatica alta e intolleranza alimentare




17 novembre 2015

Amilasi pancreatica alta e intolleranza alimentare

Salve dottore, mi chiamo Paolo. Da ormai tre anni ho scoperto di essere intollerante al lattosio. Per supplire all'assenza dell'enzima lattasi, assumo prima dei pasti contenenti questa sostanza una compressa di lacdigest. . . di solito ne consumo una confezione ogni tre mesi. Da un po'di tempo sto notando irregolarità intestinali e un esiguo (e spero si mantenga tale) calo ponderale. Il gastroenterologo mi ha prescritto degli esami specifici relativi all'amilasi ed i valori di quella pancreatica sono risultati alterati, del tipo amilasi totale 152 su 100, amilasi di tipo p 88 su 53, frazione pancreatica 57, 8 % su 40. Mi chiedo se ci sia un nesso tra questi valori alterati e l'intolleranza al lattosio ed eventualmente come far rientrare nella norma i valori. Premetto che dagli esami del sangue risulta che tutti gli altri valori sono nella norma (glicemia, colesterolo, trigliceridi, emocromo, sideremia, quadro proteico, ferritinemia, gamma g. t. , ecc. . ). Vorrei inoltre sapere se è necessario sottopormi ad altre indagini.
La ringrazio per eventuali risposte ai miei quesiti.
Paolo Rau

Risposta del 23 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Dovrebbe completare la determinazione degli enzimi pancreatici, con la lipasi. Se questa è normale, non deve preoccuparsi. Può essere utile anche una ecografia del pancreas, del fegato e delle vie biliari.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino




Vedi anche:
Ultimi articoli
Colite ulcerosa
14 aprile 2020
Patologie mediche
Colite ulcerosa
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube