Analisi del sangue

19 giugno 2006

Analisi del sangue


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


16 giugno 2006

Analisi del sangue

Eseguo periodicamente da anni (3/4 volte l'anno) esami del sangue per via del lavoro che faccio (petrolchimico) e i valori sono sempre nella norma, soprattutto i valori che dovrebbero evidenziare eventuale microcitemia (emoglobina, ematocrito, MCV, MCH, MCHC). Inoltre sono da anni donatore AVIS e anche le loro analisi non hanno mai evidenziato nulla di anomalo tanto che il mio sangue è sempre stato accettato senza problemi. E' comunque possibile che io sia microcitemico oppure è da escludere?La domanda parte dal presupposto che mia moglie lo è, con tutti i problemi che un figlio concepito da due microcitemici potrebbe avere. Vi ringrazio e Vi saluto.

Risposta del 19 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Si, lei non è microcitemico nemmeno per motivi genetici, che sono quelli, poi, che possono causare problemi con la prole, e non quegli altri che le potrebbero causare una microcitemia acquisita. Può stare tranquillo.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa