Anatomia del testicolo

05 ottobre 2009

Anatomia del testicolo


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


01 ottobre 2009

Anatomia del testicolo

Salve, sono un ragazzo di 25 anni. E' da molto tempo che noto, toccandomi il testicolo destro, che è presente all'interno dello scroto un filamento di un diametro di circa 1 cm ben distante dal testicolo che non mi provoca nessun fastidio. E' normale che questo sia presenta solo nel testcolo desto? Di cosa si tratta? Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

Risposta del 05 ottobre 2009

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Caro lettore,

attraverso una semplice email è impossibile capire di che si tratta.

Bisogna ora consultare in diretta, senza perdere altro tempo prezioso, un esperto andrologo in carne ed ossa.

Nel frattempo le ricordo le raccomandazioni del National Cancer Institute statunitense per fare una corretta autopalpazione del testicolo (l'esame andrebbe effettuato dopo una doccia o un bagno caldo che rilassano le strutture dello scroto); fatto questo si devono seguire queste indicazioni:

1. Porsi di fronte a uno specchio e verificare che non vi siano rigonfiamenti o “cose nuove” nello e sullo scroto.

2. Esaminare ogni testicolo con entrambe le mani, mettendo indice e medio nella zona inferiore e pollice in quella superiore. Eseguire un movimento rotatorio delicato (non bisogna sentire alcun dolore) e non allarmarsi se un testicolo sembra un po' più grosso dell'altro: questa è una cosa del tutto normale.

3. Trovare l'epididimo, cioè la struttura tubulare morbida che si trova dietro al testicolo e che trasporta gli spermatozoi prodotti dal testicolo e che a un occhio inesperto potrebbe essere preso per una massa sospetta. Ricordare che nell'epididimo non si formano tumori, quindi non preoccuparsi se si trovano piccole irregolarità.

4. Se invece le irregolarità, gli “indurimenti”, le “masse nuove” sono nella parte posteriore o in quella anteriore del testicolo, chiedere subito un parere al medico. L'anomalia può essere dovuta a un'infezione (di solito vi è dolore), ma se fosse causata da un tumore non bisogna perdere tempo.

5. Ricordarsi che tutte le “masse” che possono muoversi liberamente all'interno della borsa scrotale non sono generalmente di natura maligna.

Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista in Andrologia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Estratti di Pino per la disfunzione erettile?
Salute maschile
01 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Estratti di Pino per la disfunzione erettile?
Torsione del testicolo
Salute maschile
24 novembre 2020
Sintomi
Torsione del testicolo