Anemia

12 marzo 2013

Anemia




12 marzo 2013

Anemia

Buongiorno, da circaca un anno soffro di Anemia e per ciò assumo fequentemente solfato ferroso. Nonostante ciò gli ultimi esami del sangue (del 21/02/2013) sono un disastro: RBC 3. 68, HGB 12. 3, HCT 34. 2, MCH 33. 3, PLT 141, NEUTROFILI 41. 7, LINFOCITI 47. 0, FERRITINA 5. 0 note: TROMBOCITOPENIA. Il medico mi ha prescritto ancora il solfato ferroso anche se spesso mi provoca nausea, vomito e Diarrea e mi consiglia l'utilizzo della pillola contraccetiva senza però aver fatto altre indagini mediche oltre agli esami del sangue. Vorrei sapere se è necessario consultare un'ematologo o quali altr accertamenti potrei fare per capire da cosa deriva l'Anemia. Vi ringrazio in anticipo per il Vostro interessamento.

Risposta del 12 marzo 2013

Risposta a cura di:
Dott. SANDRO CAMMELLI


gli esami non sono poi così disastrosi e il contraccettivo orale si propone per ridurre l'entità del flusso : a volte anche flussi apparentemente normali in talune pazienti tendono alla anemizzazione delle stesse. Se persistessero valori bassi e non drammatici nonostante l'estroprogestinico ulteriori accertamenti si renderebbero necessari


Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Piantedo (SO)

Ultime risposte di Salute femminile

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa