Anemia emolitica autoimmune

05 dicembre 2006

Anemia emolitica autoimmune




02 dicembre 2006

Anemia emolitica autoimmune

Vorrei sapere come si sviluppa l'anemia emolitica autoimmune e quali cure si possono effettuare. So che è una malattia ereditaria:ogni quante generazioni si manifesta. Spero che rispondiate presto. Grazie

Risposta del 05 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Le anemie emolitiche autoimmuni raramente sono familiari; spesso sono causate da un'altra malattia; le forme in cui non si riconosce una causa vengono dette "idiopatiche". Varie sono le ipotesi circa la patogenesi e la causa, nessuna accertata. Vari sono gli interventi terapeutici; tra quelli strettamente farmacologici cito il cortisone, utile nel tipo con anticorpi caldi, mentre nel tipo con anticorpi freddi sono più utili i citostatici. Tutto molto sinteticamente, per ovvie ragioni. Saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa