Anemia sideropeica

10 maggio 2007

Anemia sideropeica




07 maggio 2007

Anemia sideropeica

Soffro di anemia sideropeica con livelli bassi di ferritina, nel mese di Novembre 2006 il valore è arrivato a <1, 50, con annessa emoglobina a 7, 7, con ricovero in ospedale e terapia a base di flebo di ferro. Le indagini sono risultate negative a linfoma di Hodgin, gastroscopia, colonscopia, isteroscopia. Dall'ecografia addome sono risultati calcoli alla colecisti e mi è stata consigliata l'asportazione in laparascopia. L'esame ematocrito risulta nella norma. La ferritina dopo la cura era salita a valori accettabi, ora senza terapia di ferro, sta lentamente riscendendo infatti ad oggi il valore è 8. Cosa fare oltre l'intevento di colecisti?

Risposta del 10 maggio 2007

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Se gli esami del sangue escludono stillicidi di sangue, significa che lei non assorbe bene il ferro contenuto negli alimenti. L'ideale sarebbe fare, ogni tanto qualche endovenosa di ferro. In alternativa, deve assumere il ferro per bocca, anche se questa soluzione e' meno efficace. L'intervento di asportazione della colecisti, in assenza di coliche, e' del tutto facoltativa.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino


Vedi anche:


Ultimi articoli
Un batterio per amico
21 febbraio 2020
Quiz e test della salute
Un batterio per amico
Emorroidi
16 gennaio 2020
Patologie mediche
Emorroidi
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube