Anomalie polarizzazione e extrasistole

09 gennaio 2015

Anomalie polarizzazione e extrasistole




08 gennaio 2015

Anomalie polarizzazione e extrasistole

Buongiorno, ho 35 anni e sono molto spaventata perché mi sento stanchezza e battito strano con dolori. . ma sopratutto perché in tutti gli ECG da quando sto male mi hanno trovato un anomalia della polarizzazione in sede inferiore su due derivazioni. praticamente l onda va sotto il livello, quindi ho letto e mi hanno detto che un alcuni casi può indicare ischemia! Io da allora non sto vivendo più ancora meno sto sempre coricata mi affatico subito e ho paura che da un momento all altro mi venga in Infarto mi viene da piangere pensando che stanno sminuendo la cosa e morirò lasciando i bimbi. Sono veramente sconvolta! Sto prendendo congestor un betablocante ma non noto grandi miglioramenti, Anche ieri e sono stata malissimo adesso mi sento pure dolori a braccio e ultime dita mani e penso ad ischemia. ho male allo stomaco e petto
Domani ho la prova da sforzo ma ho paura di non arrivarci perché ho forte mal di stomaco. Ho messo due holter in uno non ho avuto extrasistole nell altro vari eventi sia ventricolari che sopravebtric ma mi hanno messo come esito sempre nei limiti della norma.
Che devo fare? Sto veramente male! In certi momenti sembra che il mio cuore abbia un corto circuito mi sento dei tonfi tipo angoscia al cuore. . e faccio dei sbalzi. oressione oscilla passa da bassa a alta! Non riesco più a fare nulla e oltretutto mi sento fisso fischiare orecchie e sfarfallio al cuore costanti! Vivo con il bracciale della pressione nel braccio

Risposta del 09 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Gentile signora, non sempre il sottoslivellamento di quell'onda è segno di ischemia. Talvolta sono anomalie non significative. Inoltre lei non presente sintomi tipici per una ischemia. Dovrei avere in visione l'elettrocardiogramma per esprimere un parere. Il senso di stanchezza non fa parte di questa sintomatologia e anche quei dolori al petto e al braccio possono essere di tutt'altra natura. Sarà molto importante l'elettrocardiogramma da sforzo, quindi, anche se ha problemi di stomaco, non perda quell'appuntamento.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube