Anossia

08 novembre 2015

Anossia




31 ottobre 2015

Anossia

Salve, vorrei sapere se a causa di un annegamento che ho avuto all’ eta di circa 12 anni, e’ possibile che adesso possa ancora soffrire di anossia.
Visto che subito dopo tale evento ho incominciato a respirare male, e da bambino non credo che andassero piu’ di tanto ad indagare mi fu diagnosticata una Asma bronchiale, che con il tempo il dottore mi disse che era guarita grazie a cure di bentelan e cortisone. Io pero’ nonostante nella mia vita ho fatto sport, ho sempre sentito una stanchezza fuori dal normale quando facevo sforzi, e visto che non potevo sapere di avere magari un anossia, gli allenatori mi sgridavano dicendomi che ero un vagabondo.
Io pero’ mi sono sempre portato dietro questa sensazione che nel momento dello sforzo maggiore, mi mancasse ossigeno, io credo inoltre che essendo stato per ribellione anche un fumatore, visto che a volte quando non riusciamo a farsi comprendere diventiamo anche auto lesionisti, abbia aumentato magari il problema.
Adesso ho 50 anni, e ho letto questo vostro articolo, vorrei sapere quali test dovrei fare per verificare se avessi anossia, inoltre ultimamente quando dormo mi si bloccano completamente le mani e a volte anche i bracci, pero’ devo dire che non ho mai notato che fossero cianotiche o di colore bluastro, se mi potreste consigliare ve ne sarei molto grato

Risposta del 08 novembre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


E' possibile che lei soffra di una forma di asma bronchiale, senza andare a cercare cause remote. Dovrebbe rivolgersi a uno specialista pneumologo, anche per effettuare le prove di funzionalità respiratoria.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube