Ansia e panico

19 gennaio 2006

Ansia e panico




14 gennaio 2006

Ansia e panico

Gentilissimo Dottore/ssa, sono un uomo di 38 anni e da circa 6 anni lavoro in una azienda per la quale svolgo una mansione di promotore, questo mi comporta il dover relazionare spesso anche di fronte a 20-30 persone, da circa 2 anni in maniera sempre più accentuata solo al pensiero ho un aumento della frequenza cardiaca oltre a degli stati di ansia e tensione che si presentano anche giorni prima della riunione. La situazione si aggrava nel momento di dover prendere la parola, aumento della frequenza cardiaca, aumento della sudorazione, confusione mentale al punto di non riuscire a parlare, il classico cuore in gola. Ho cercato di porvi rimedio con qualche goccia di Lexotan ma è solo un pagliativo mi sto rendendo conto che la situazione sta peggiorando, ora anche ad un colloquio a due ho le palpitazione con la difficoltà di ricordare i vocaboli corretti per finire il discorso. Oltre a questo ho dei continui fastidi allo stomaco, con eruttazioni e mal di gola che a prima vista hanno fatto pensare ad un problema di reflusso, ma dopo vari esami ( PH metria esofagea 24h, gastroscopia, ecografia, ecc ) hanno dato tutti esito negativo. Mi può aiutare ? Grazie

Risposta del 19 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Credo che lei troverebbe grande aiuto dai corsi di PNL (programmazione neurolinguistica).
Non so dove lei abiti, ma se per caso abitasse al nord, le posso dire che a Crema vi è un centro che fa corsi poprio finalizzati a superare il suo problema.
Si chiama GAMA, riferimento Dott. Ssa Gabriella Gavrili.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa