Ansia e tachicardia

25 luglio 2015

Ansia e tachicardia




24 luglio 2015

Ansia e tachicardia

Buonasera, sono una ragazza di 27 anni e da circa 7 anni soffro di Ansia, doc e attacchi di panico. Alcuni giorni fa, abbiamo scoperto in famiglia, che mia madre, a seguito di varie analis: i elettrocardiogramma, Telecuore, holter, è stata diagnosticata una fibrillazione atriale, a dispetto di quella sintomatologia che lei pensava fosse dovuta al l'Ansia. Da Alcuni Giorni, la Mia Paura e'Quella Che Anch'io Possa Avere La Sua Stessa Patologia. SENTO il cuore in gola, avverto molte extrasistole, a volte sento il battito dietro la schiena, nello stomaco e in gola. MISURO molte volte al giorno il numero dei battiti e cerco di controllare se le pulsazioni sono ritmiche o no. LE chiedo se è possibile dirmi se questi timori possono essere fondati o no, anche se fino a settembre scorso ho fatto ecg e doppler, risultati sempre negativi. Inoltre le chiedo se è possibile fare una distinzione tra aritmia patologica e tachicardia di natura ansiosa. MI aiuti mi sento molto male, soprattutto psicologicamente, soprattutto per quel che riguarda l'aria mia e le sue conseguenze. grazie mille per la sua disponibilità ;.

Risposta del 24 luglio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Credo proprio che lei abbia delle paure ingiustificate. Ha fatto un ECG, normale. Ha fatto un Holter, normale, non si sono viste extrasistoli. Non si può escludere che lei ne abbia qualcuna, ogni tanto, ma questa non è. Una patologia, le hanno tutti. Cerchi di curare il suo stato ansioso. Le faccio molti auguri.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)
Risposta del 25 luglio 2015

Risposta a cura di:
Dott. GIAN PIERO DI BARTOLOMEI


Per togliersi il dubbio basta fare un ECG. Sarebbe anche sufficiente una visita del suo medico di base, perché la fibrillazione atriale è facilmente riconoscibile all'ascoltazione del cuore. Questa, però, non rappresenta la soluzione del suo problema. Lei devi affidarsi ad uno specialista della materia per affrontare a fondo il suo stato ansioso e le sue crisi di panico.

Dott. Gian Piero Di Bartolomei
Specialista attività privata
Specialista in Cardiologia
Specialista in Medicina dello sport
Albano Laziale (RM)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube