Ansia ? o cosa

18 ottobre 2004

Ansia ? o cosa




15 ottobre 2004

Ansia ? o cosa

Sono un uomo di 44 anni padre di 2 bimbetti e moglie adorata. Ho una relativa tranquillità economica. All'età di 12 anni ho avuto alcuni episodi (per qualche mese) di "intontimento" (così lo chiamavo) anche se forse il termine giusto è "derealizzazione". Non ho più avuto nulla sino a 3 mesi fa quando, improvvisamente e senza cause apparenti, ho iniziato ad avvertire una sorta di insicurezza-malinconia che mi spingeva ad evitare trasferte di lavoro o condizioni di solitudine. Come da mio carattere ho reagito facendo esattamente TUTTO quello che non mi sentivo di fare. . . Dopo circa 1 mese lo stato di "disagio" è svanito nell'arco di 1 settimana. Purtroppo sono ricaduto in qs. stato di cose 15gg fa. Ora la mia mente è un intrecciarsi di paure assurde (timori ad esempio a parlare, specialmente di fronte ad estranei etc. . ) Ho una sorta di sensazione di come se il mio cervello avesse "staccato la spina" (non riesco a concentrarmi manco a vedere un TG). Conduco una vita normalissima (nessuno si è accorto di nulla) ma dentro di me albergano i timori più disparati (stò impazzendo, sono esaurito. . . . ?). Aggiungo che NON ho mai fatto uso di ansiolitici anche blandi. Ho fatto un ragionamento. . . Quando riesco a distrarmi od a trovare qualcosa di "stimolante" è come se la mia mente smettesse di elaborare le sue assurdità per "concentrarsi su qualcosa di più produttivo). Penso ad esempio che 2 mesi fà il tutto sia passato grazie ad un pò di belle e distensive nuotate al mare e cene con gli amici. E' possibile/probabile che il problema sia nella mia testa "bacata" che deve avere sempre qualche cosa che la impegni pena l'attorcigliamento su se stessa? Non ho altri disturbi fisici salvo sbadigli e tensione muscolare. Ho letto molto su ansia etc. . ma, nonostante tutto, non ho attacchi di panico. E' come se la mia mente fosse in fase di superlavoro assurdo che non riesco ad interrompere salvo distraendomi (e non è facile!) Grazie. . .

Risposta del 18 ottobre 2004

Risposta a cura di:
Dott.ssa GIULIA MARIA D'AMBROSIO


Sembra uno stato di intossicazione da super-lavoro.
Se lei è una persona che parla sempre di lavoro, fuma e beve caffé, si prenda una monodose di Nux Vomica 200 ch. E' un rimedio che dovrebbe aiutarla a trovare un po' di energia.
In ogni caso le consiglierei di trovarsi un centro con qualcuno che sia super-bravo a fare massaggi, o un bravo/a shiatzuka. Ha bisogno di riprendere contatto con se stesso, il tocco sul corpo è uno dei metodi migliori, e lo prenda come un impegno psicoterapeutico, cioè obbligatorio. Faccia tre mesi alemno 2 volte la settimana e poi ne riparliamo. Ci riscriva!
Un caro saluto.

Dott. Ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa