Aorta ascendente dilatata

10 settembre 2014

Aorta ascendente dilatata




06 settembre 2014

Aorta ascendente dilatata

Buongiorno. A seguito controllo ecocardio a causa pressione al petto, mi è stata riscontrata una dilatazione dell'aorta al di sopra della valvola (4, 3) con lieve insufficienza valvolare, con normalizzazione del calibro a livello piu'distale. Placca aterosclerotica dell'aorta ascendente rilevata dall'angiotac fatta successivamente alla scoperta della dilatazione su citata.
Ho 56 anni, ho la pressione bassa, non fumo, non sono sovrappeso, non bevo, i miei valori di analisi sono normali, non prendo alcun medicinale, ho a volte lieve tachicardia da circa 5 anni, inizialmente trattata col cardicor per circa 1 anno, ma successivamente sospeso a causa della debolezza che mi provocava.
Negli ultimi 2 anni ho avuto brevi episodi di aumento della pressione (120 min 200 max) durati circa 2 ore a causa di problemi familiari.
La terapia che mi è stata data è questa:
Cardicor 2, 5 - mezza compressa al mattino
Sinvastatina 20 - 1 cp dopo cena
Enapren 5 - 1 cp la sera.
Avendo io solitamente la pressione bassa (60 min 100 max) ho paura di avere un collasso di debolezza, tra l'altro anche a parere del medico di famiglia che mi ha compilato le ricette.
Sono un po'spaventata, vorrei fare una cura giusta affinchè non aumenti la dilatazione, che mi porterebbe a dover fare un'operazione molto invasiva e pericolosa.
Solitamente è questa la cura adeguata per il mio caso?
Vi ringrazio.

Risposta del 10 settembre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, nel suo caso è opportuno mantenere la pressione più bassa possibile, per evitare che l'aneurisma aumenti. Non c'è rischio di collasso.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube