Arrosamento della pelle ai lati del naso

02 maggio 2008

Arrosamento della pelle ai lati del naso




29 aprile 2008

Arrosamento della pelle ai lati del naso

Salve, sono un ragazzo di 34 anni e da circa un mese ho notato un arrossamento progressivo della pelle ai lati del naso e qualche chiazza anche sulla zona toracica (sullo sterno), con una sensazione di bruciore e secchezza della pelle. Sono andato dal mio medico e mi ha prescritto della Gentalyn Beta crema per 10 giorni e della crema Vea PF alla vitamina E, da dare alla sera. Non nego di aver visto dei risultati, ma ho la sensazione che sia una cosa recidiva e mi spaventa un po'. Infatti mi è comparsa una chiazza anche vicino agli angoli della bocca. Dopo aver sospeso il trattamento sono ancora arrossato, meno di prima però la pelle tende a squamarsi e mi da la sensazione che tiri. Ora mi hanno consigliato di usare una crema a base di Acido Salicilico o a base di Zolfo. Ho fatto anche gli esami del sangue però non ho ancora gli esiti. A questo punto chiedo a lei, come posso curare questa cosa, e se posso averla contratta andando in piscina. Spero di essere stato abbastanza preciso nel descrivere il mio quadro clinico. La ringrazio anticipatamente per la sua cortesia, saluti.

Risposta del 02 maggio 2008

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI SPORTELLI


Non mi ha riferito la diagnosi fatta dal suo dermatologo. Potrebbe trattarsi di una dermatite seborroica, ma non escludo una infezione batterica di altro tipo. Sulla base della diagnosi fatta dal suo medico, se la terapia locale non e' sufficiente, puo' seguire una terapia sistemica, con antibiotici o antimicotici.

Saluti
giosp@giosp. It
http://www. Giosp. It

Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)

Ultime risposte di Pelle

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
26 ottobre 2020
Notizie e aggiornamenti
Psoriasi, combattiamola anche a tavola
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa