Ascesso perianale

25 aprile 2006

Ascesso perianale




22 aprile 2006

Ascesso perianale

buongiorno dottore, sono appena stato operato, con incisione e drenaggio, a un ascesso perianale; dovro' sottopormi a un altro intervento per togliere la fistola o sono guarito cosi'?

Risposta del 25 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE D'ORIANO


L'ascesso perianale ha origine da infezione delle ghiandole di Chiari Ermaan, strutture ghiandolari presenti nel canale anorettale, l'infezione da esse diffonde nel tessuto perianale creando l'acsesso o fistolizzandosi direttamente nella zona perianale. Dopo l'incisione e il drenaggio della cavità ascessuale di solito permane una fistola esito della comunicazione tra l'ano e il tessuto sottocutaneo, tale trgitto fistoloso andrà asportato ed in relazione al tragitto fistoloso e al suo rapporto con gli sfinteri si valuterà la tecnica chirurgica da adottare. In poche parole dovrà sottoporsi ad un altro intervento. Auguri

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa