Asimmetria corporea

06 gennaio 2008

Asimmetria corporea




19 dicembre 2007

Asimmetria corporea

Salve, ho 24 anni. Da molti anni (una decina) ho notato che il mio corpo è asimmetrico, ossia, tutta la parte destra del mio corpo è più sviluppata della parte sinistra. Cioè, l'occhio, l'orecchio, la mano, la gamba, il testicolo, la faccia sono più grandi di quelle sinistri. Si tratta di una asimmetria totale insomma. Con l'occhio sinistro, oltre che a essere più grande e questo mi mette molto in disagio, ci vedo meglio. La mano destra, oltre a essere più grande e non soltanto a livello muscolare ma anche l'osso è più grande di quello della mano sinistra e i peli sono più spessi, è più potente della sinistra. La stessa cosa vale anche per la gamba destra. Il testicolo destro è più grande di quello sinistro. Le dita della mano e del piede destro sono più spessi e più potenti di quelli della mano e del piede sinitro. Anche la faccia destra è più grande della sinistra e questo mi crea molto disagio. E così via. Spero tanto in una vostra risposta e qualche consiglio. Grazie mille.

Risposta del 06 gennaio 2008

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Visto che nessuno Le ha finora risposto provo a farlo io. Le asimmetrie sono del tutto normali e praticamente nessuno di noi ne è esente. E' chiaro, però, che se si è sentito di dover esporre questo Suo problema è possibile che, nel Suo caso particolare, si tratti di asimmetrie particolarmente evidenti. Se così fosse (e Le consiglio, però, di chiedere conferma a persone di fiducia da cui possa ricevere un parere sincero e spassionato, onde accertare che queste "asimmetrie" siano realmente tanto evidenti) su alcune (es. : occhio e orecchio) si può intervenire solo con la chirurgia plastica (ma, Le ripeto, è sicuro che ne valga la pena? Le donne apprezzano molto di più un uomo con un cuore grande che non con le orecchie perfettamente simmetriche!), mentre per le altre, che sono, per Sua fortuna, quelle preponderanti (e cioè tutto l'emisoma sinistro compresi arto superiore e inferiore sinistro) basterà un intenso e regolare esercizio fisico "sbilanciato" a favore della parte sinistra per ottenere uno sviluppo compensatorio che porterà il volume a livello dell'emisoma destro. Saluti e auguri

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa