Asportazione utero e fibromi

02 ottobre 2016

Asportazione utero e fibromi




27 settembre 2016

Asportazione utero e fibromi

All'attenzione della dottoressa MARIA TERESA SILVESTRI,

buongiorno.
Ho fatto ecografia e ho utero di 9. 6 cm, 2 anni fa era 7. 8 cm. In più fibromi multipli e sembra una ciste dietro ovaio. La dottoressa ha detto che non era urgente l'operazione. Io ho deciso di mettermi in lista di attesa. Spesso ho bisogno di urinare e sento come un senso di pesantezza come se dovesse uscire del sangue, poi male basso ventre come se avessi ciclo. Inoltre inizio a prendere la pillola e il giorno dopo ancora ciclo ho e per altri 2 o 3 giorni ho sempre male basso ventre come sopra descritto.
Operazione sarà marzo o aprile. Secondo lei la situazione potrebbe peggiorare? Con pillole dovrei essere coperta, giusto? Mi farebbero l'operazione in laparotomia. E' un operazione pericolosa? Ho letto su internet che possono venire emorragie durante intervento.

La ringrazio anticipatamente e cordiali saluti

Risposta del 02 ottobre 2016

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA TERESA SILVESTRI


Lei ha un utero grosso, che pesa sulla vescica, cosa che spiega i suoi sintomi, e nel primo mese di pillola le perdite di sangue sono comuni. Con la pillola è coperta come contraccezione, i fibromi non hanno alcuna interferenza sul blocco delle ovaie, e se i suoi sintomi peggioreranno, la sua ginecologa le farà probabilmente un'altra ecografia (soprattutto per valutare la cisti, dato che i fibromi tendono rarissimamente a degenerare) e valuterà se sottoporla all'intervento prima del previsto. Per la laparoscopia, è comunque un intervento chirurgico con possibili complicazioni, che sono molto rare, e di cui le parleranno approfonditamente i colleghi che la opereranno. Auguri!

Dott. Ssa maria teresa silvestri
Medicina Territoriale
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Asolo (TV)

Ultime risposte di Salute femminile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
14 luglio 2019
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube