Assunzione di farmaci in una dieta ipocalorica

24 febbraio 2008

Assunzione di farmaci in una dieta ipocalorica




06 febbraio 2008

Assunzione di farmaci in una dieta ipocalorica

Gentile Dottore, da un mese ho iniziato una dieta ipocalorica con una prescrizione da parte del dietologo di farmaci (tre compresse al giorno cosi' assunte: due un'ora e mezza prima dei pasti principali e una il mattino durante la colazione). Ho già perso circa sette chili cambiando totalmente il mio stile di vita, sia nel cibo sia per quanto riguarda il movimento. Ora quello che più mi preoccuppa sono i farmaci che assumo regorlamente tutti i giorni e che sembra, a detta del medico, dovrò continuare chissà per quanto tempo. I farmaci che sono contenuti nelle compresse sono i seguenti:BUPROPIONE CLORIDATO MG. 100 - METFORMINA CLORIDATO Ph Eu MG. 400 -ACIDO DEIDROLICO MG. 150 - CLORAZEPATO DIPOTASSICO MG. 1, 5 - TRIAC MG. 0, 4. La mia domanda è se i suddetti farmaci sono dannosi e soprattutto cosa mi può accadere nel momento in cui smetterò di assumerli. Sono veramente preoccupata e vorrei da Lei una risposta al riguardo. Restando in attesa Voglia gradire i miei più cordiali saluti.

Risposta del 24 febbraio 2008

Risposta a cura di:
Dott. FELICE NAVA


I suddetti farmaci che assume per ridurre peso ovviamente non sono innocui e le consiglio di assumerli solo per un detrminato periodo. E' ovvio però sottolineare e ricordare che ogni prescrizione medica viene sempre effettuato dal medico valutando il rischio-benefico e così avrà fatto anche il suo medico. Rivolga quindi tranquillamente le sue perplessità al suo medico.
Saluti.

Dott. Felice Nava
Medico Ospedaliero
Ricercatore
Specialista in Psicologia
Specialista in Tossicologia medica
CASTELFRANCO VENETO (TV)

Ultime risposte di Allergie




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa