Astenozoospermia e teratozoospermia

12 febbraio 2007

Astenozoospermia e teratozoospermia




09 febbraio 2007

Astenozoospermia e teratozoospermia

Dottore si può curare l'astenozoospermia e la teratozoospermia?
Ho 23 anni.
Sono stato operato di varicocele nel 97, poi nel 98 di idrocele omolaterale reattivo.
A gennaio ho fatto l'ecocolordoppler ma non ci sono problemi.
Ho fatto in 3 mesi 3 spermiogramma con esito di severa asteno. . . . e severa terato. . . . fra una fra 7 giorni farò il quarto.
Cosa devo fare? Si può curare?

Risposta del 12 febbraio 2007

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Caro lettore,
se la causa della dispermia è legata solo ad un varicocele si procede all'intervento, come ha fatto lei, e poi si valuta nel tempo se ci sono miglioramenti. Importante è escludere comunque che non ci siano altre concause (anatomiche, infiammatorie, ecc, ecc) che devono anche loro essere trattate. A questo punto, se non ancora fatto, bisogna consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana che, valutata in modo diretto la sua situazione clinica, saprà darle delle indicazioni diagnostico-terapeutiche più mirate.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Sessualità


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube