Aterosclerosi

09 settembre 2005

Aterosclerosi




30 agosto 2005

Aterosclerosi

Mio padre é malato di aterosclerosi con una stenosi alla carotide del 60-70% che gli ha comportato diverse ischemie dal '99 ad oggi (le ultime due sono state più ravvicinate a distanza di sei mesi ). vorrei sapere se ci sono centri specializzati e cure per rallentare il proseguo della malattia o se addirittura si possono assorbire le placche. La malattia per ora ha colpito principalmente gli arti inferiori creando seri problemi alla deambulazione;é vero che la fisioterapia in questo caso é molto utile? ci sono rimedi per riprendere a migliorare?

Risposta del 09 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. PAOLO BRUSCHELLI


un buon aiuto per questa patologia viene dalla, ahimè poco conosciuta, terapia chelante. vada a vedere il sito webdella SITEC (società Italiana di Terapia Chelante http://www. Ifa. It/sitec/ troverà delle risposte cordialità

Dott. Paolo Bruschelli
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Chirurgia generale
ASCOLI PICENO (AP)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube