Attaccgi di ansia

23 settembre 2005

Attaccgi di ansia




19 settembre 2005

Attaccgi di ansia

Buongiorno, Scrivo perche sono in una situazione disperata, la mia fidanzata che ha 24 anni soffre ormai da 2 e anni e mezzo circa di attacchi di Ansia, (paura del nuovo, paura ad andare alle feste, andare a cena nei ristoranti ed ultimamente anche nell'andare al lavoro) da circa 2 anni è sotto cura di un psicologo che secondo me sottovaluta la situazione, infatti la cura solamente con dei colloqui (in cui parlano del più e del meno) settimanali, senza farmaci, e la situazione senza migliorare peggiora. . . . . . . cosa mi consigliate ?. . . .

Risposta del 23 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Di rivolgersi al più presto ad un medico (psichiatra o psicoterapeuta) che abbia la giusta competenza sia sul versante psicologico che farmacologico. Dalle forme di Ansia che lei descrive difficilmnete si guarisce con dei "colloqui", perchè c'è un fondamento biologico che non va assolutamente sottovalutato. Quindi innanzi tutto farmaco. Parallelamente va fatta una psicoterapia, previo riconoscimento del tipo più adatto. Infatti la psicoterapia è uno strumento che va calibrato sulle effettive esigenze del paziente e non consiste in generici colloqui, ma nella messa in atto di precise strategie (analitiche, cognitive, comportamentiste a seconda del modello che si sceglie). Va effettuata da uno psicoterapeuta (medico o psicologo) che abbia cioè effettuato una specifica formazione post laurea.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube