Aumento di una linfoghiandola sottomandibolare

10 dicembre 2005

Aumento di una linfoghiandola sottomandibolare




01 dicembre 2005

Aumento di una linfoghiandola sottomandibolare

Salve ho 60 anni, pochi giorni fa ho eseguito una ecografia tiroidea. L'ecografista ha riscontrato in sede sottomandibolare destra una linfoghiandola di dimensioni aumentate (27 mm) e la trachea lievemente deviata a sinistra. Da circa 20 gg inoltre ho disturbi dell'olfatto e del gusto in particolare non riesco ad assaporare i cibi e avverto come un senso di "anestesia" alla metà del labbro sinistro. C'è relazione tra questi sintomi e l'aumento della linfoghiandola?A chi posso rivolgermi?Ho paura di avere un tumore. . . Aspetto con Ansia un suo consiglio grazie.

Risposta del 05 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


l'anestesia al labbro (presumo sinstro) cedrtamente depongono per un interessamento del nervo mandibolare sinistro. Questo fà supporre ad una patologia che interessi la mandibola sinistra con una patologia di tipo cistico che, a carico di un elemento dentario di questa sede abbia prodotto una compressione del nervo mandibolare.

per non fare ipotesi piu' preoccupanti, ma sempre ipotesi, faccia una ortopanoramica digitale e sicuramente si arriverà ad una diagnosi e seguente terapia.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Risposta del 10 dicembre 2005

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Giusto la panoramica, ma io farei anche una risonanza magnetica, un linfonodo di 27mm è un pò grande pertanto indagherei più profondamente. Saluti Alberto Moschini

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube