Auto anticorpi anti nucleo

08 maggio 2006

Auto anticorpi anti nucleo


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


05 maggio 2006

Auto anticorpi anti nucleo

ho fatto degli esami del sangue e mi hanno riscontrato un valore di auto anticorpi anti nucleo pari a 1:640;il valore nella norma è considerato 1:40 cosa significa tutto questo?Ci sono relazioni con l'emicrania e una febbricola intorno a 37, 2-37, 5 che a giorni alterni mi perseguita da alcuni mesi?La ringrazio.

Risposta del 08 maggio 2006

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Deve rivolgersi a un immunologo, che completera' gli esami con altri autoanticorpi, per fare una diagnosi certa e darle la terapia adeguata.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)

Risposta del 08 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Certamente, vuol dire che l’agente patogeno che sta provocando la febbretta e l’emicrania, sta provocando anche una malattia autoimmune. E’ molto importante agire su questo agente patogeno, per bloccare all’inizio la patologia autoimmune. Ormai si conoscono tutti i meccanismi immunologici che portano alla produzione di autoanticorpi, come il mimetismo molecolare; intervenire su questo, significa riuscire a riportare l’organismo ad una condizione fisiologica e non far proseguire la malattia autoimmune. Senza usare nè cortisone nè immunosoppressori, che andrebbero a disturbare l’iter diagnostico e terapeutico. Vanno eseguiti esami più specifici, sia del sangue, che strumentali, come la tomografia elettrolitica extracellulare, la composizione corporea, ed esami di medicina quantistica, che accelerano e conducono, in tempo reale il ragionamento diagnostico, permettendo di giungere in breve tempo a fornire spiegazioni alla persona esaminata.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa