Barrett

18 aprile 2012

Barrett




14 aprile 2012

Barrett

Buonasera, avevo già scritto a luglio 2011 per l'esito della gastroscopia del bambino di 9 anni in trattamento per le ulcere. Eseguita a novembre 2011 ulteriore gastrosc. Esito esame istologico: frammenti di mucosa esofagea di aree di metaplasia colonnare di tipo intestinale e con lieve infiltrazione flogistica linfoplasmacellulare (esofago di Barrett). Eseguita Ph-metria esofago-gastrica delle 24 ore: nel corso della registrazione, sono stati rilevati 18 episodi di reflusso acido di durata superiore a 5 minuti (il più lungo è di 38, 6 minuti). Indice di reflusso 43, 9% patologico per età (Indice di Reflusso in Ortostasi 57, 5%). Esame positivo per reflusso gastro-esofageo di grado severo. La terapia per due mesi é: Lucen 20 mg al mattino, Lucen bustine 10mg prima di cena e Gastrotuss sciroppo prima di andare a letto. Sono preoccupata per il Barrett. Occorre eseguire altri esami? è sufficiente la terapia? Quali sono i centri specializzati per bambini per la cura dell'esofago di barrett in Italia? grazie

Risposta del 18 aprile 2012

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


No, non sono necessari altri esami. La situazione deve essere controllata con gastroscopie periodiche, con relative biopsie. La cura è corretta e non va mai sospesa. Se per caso un giorno la situazione dovesse peggiorare, nonostante le cure ( le quali, però, di solito sono efficaci ), c'è la possibilità di intervenire per via endoscopica. Centri di Endoscopia dove possono essere eseguite questi interventi sono in quasi tutte le città

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa