Battito cardiaco accelerato

08 aprile 2015

Battito cardiaco accelerato




04 aprile 2015

Battito cardiaco accelerato

Stamattina mentre dormivo ho sentito un dolore fitto allo stomaco come se avessi bisogno di defecare quindi mi sn alzata e sono andata in bagno ma ho inoziato ad avere il fiato corto mancanza di ossigeno e stavo per perdere i sensi dopo essermi stesa e aver cercato di regolare il battito sono andata dinuovo in bagno e ho defecato tutto. Anche se ho continuato ad avere il fiato corto. Premetto che vado in bagno regolarmente tutti i giorni e che la sensazione provata stamattina del battito accellerato mi è capitata un'altra volta ma a causa di una broncopolmonite poi superata.

Risposta del 08 aprile 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Probabilmente il dolore addominale ha provocato quelli che chiamiamo " riflessi neurovegetativi ", che a loro volta possono provocare uno svenimento. In realtà, sono dei riflessi naturali, che possono capitare a tutti, in situazioni particolari. Per fare un esempio pratico, sarebbe come prendere un pugno nella pancia: si può svenire.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube