Bilirubina indiretta alta

30 ottobre 2020

Bilirubina indiretta alta




25 ottobre 2020

Bilirubina indiretta alta

Buongiorno, sono affetto da EPATOPATIA HBV con valori fluttuanti accettabili che mi hanno permesso sinora di non fare nessuna terapia, diciamo sotto controllo. L'unico mio dubbio è il valore di "BILIRUBINA INDIRETTA 1, 01 mg/dl (0, 2 - 0, 8)", che è emerso per la prima volta. Vorrei precisare che avevo terminato da circa un mese una terapia omeopatica con Interferon Gamma 4CH visto che avevo costantemente alto il valore GPT/ALT (ora sceso). Può avere influito la cura sul valore BILIRUBINA INDIRETTA, oppure può essere una spia di qualcosa? Grazie. ASPARTATOAMINOTRANSFERASI 21 U/lt (10 - 37) (GOT/AST) ALANINAAMINOTRANSFERASI (GPT/ALT) 31 U/lt (6 - 40) GAMMA GLUTAMIL TRANSFERASI 19 U/lt (11 - 51) CREATININEMIA 0, 8 mg/dL (0, 6 - 1, 3) BILIRUBINA TOTALE 1, 17 mg/dl (0, 3 - 1, 2) BILIRUBINA DIRETTA 0, 16 mg/dl < 0, 35 BILIRUBINA INDIRETTA 1, 01 mg/dl (0, 2 - 0, 8) FOSFATASI ALCALINA 75 ADULTI: 30 - 120 AZOTEMIA 32 mg/dL (10 - 50) EMOCROMOCITOMETRICO ERITROCITI (RBC) 5, 80 10^6/µl 4, 5 - 6, 0 EMOGLOBINA (Hb) 15, 4 g/dl 12, 8 - 18, 0 EMATOCRITO (HCT) 46, 8 % 42, 0 - 52, 0 VOLUME GLOBULARE MEDIO (MCV) 80, 7 fl 82 - 96 CONTENUTO MEDIO DI Hb (MCH) 26, 6 pg 27 - 32 CONCENTRAZIONE MEDIA DI Hb (MCHC) 32, 9 g/dl 32 - 36 PIASTRINE 270 10^3/µl 150 - 400 LEUCOCITI (WBC) 6, 09 10^3/µl 4, 0 - 9, 5 FORMULA LEUCOCITARIA GRANULOCITI NEUTROFILI % 59, 5 % 50 - 70 GRANULOCITI NEUTROFILI 3, 62 10^3/µl 1, 7 - 7, 0 GRANULOCITI EOSINOFILI % 2, 8 % 0 - 4 GRANULOCITI EOSINOFILI 0, 17 10^3/µl 0, 0 - 0, 5 GRANULOCITI BASOFILI % 0, 8 % 0 - 1 GRANULOCITI BASOFILI 0, 05 10^3/µl 0, 0 - 0, 2 LINFOCITI % 28, 2 % 22 - 50 LINFOCITI 1, 72 10^3/µl 1, 0 - 3, 7 MONOCITI % 8, 7 % 2 - 11 MONOCITI 0, 53 10^3/µl 0, 0 - 0, 7 GLICEMIA 95 mg/dl 60 - 110 PROFILO LIPIDICO COLESTEROLO TOTALE 155 mg/dl < 200 COLESTEROLO HDL 42 mg/dl 40 - 60 RAPPORTO COLESTEROLO TOT. /COL HDL 3, 69 < 4, 4 TRIGLICERIDI 107 mg/dl < 150 COLESTEROLO LDL 92 mg/dl < 130

Risposta del 30 ottobre 2020

Risposta a cura di:
Prof. MAURO GRANATA


Penso che nella situazione descritta sia necessario procedere con la quantificazione dell’HBV DNA per valutare l’effettiva attuale carica virale. Non esiti quindi a tornare presso il collega epatologo di suo riferimento per la necessaria puntualizzazione clinica. Cordiali saluti.

Prof. Mauro Granata
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina interna
Specialista in Reumatologia
ROMA (RM)

Ultime risposte di Fegato

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa