Bipolarismo

16 dicembre 2006

Bipolarismo




12 dicembre 2006

Bipolarismo

Vorrei sapere se chi è affetto da bipolarismo può tranquillamente seguire la cura all'interno di un monastero di tipo claustrale o se sarebbe più opportuno allontanare il soggetto dal contesto claustrale a favore di una realtà più aperta.

Risposta del 16 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. GASPARE PALMIERI


è una domanda difficile. bisognerebbe valutare il caso attentamente e soprattutto considerare cosa la persona vuole fare. il fatto di avere il Disturbo bipolare (se curato) non impedisce alla persona di poter decidere dove preferisce vivere. non vedo comunque controindicazioni assolute alla vita claustrale in questo caso.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa