Blocco atrio ventricolare

27 gennaio 2016

Blocco atrio ventricolare




23 gennaio 2016

Blocco atrio ventricolare

Domande e risposte: salve mio padre di anni 68 sportivo non fumatore recentemente ha avvertito stanchezza e giramenti di testa in condizioni di sforzo effettuato ecg sotto sforzo e holter che hanno rilevato aritmia extrasistolica isolata e a salve max 10 battiti a complessi tipo bbdx spesso con bigeminismo bev e besv su rs cin bbdx di seguito effettuata coronarografia che ha evidenziato blocco atriventricolare di secondo grado mobitz 1 e blocco bifascicolare in paziente con stenosi moderata del ramo interventricolare anteriore e della coronaria destra ipoplasica Ipertensione arteriosa. il cardiologo che ha effettuato la coronarografia consiglia un eventuale impianto di pacemaker. prima di effettuare l'impianto vorremmo sentire altri pareri. secondo lei è davvero necessario? grazie mille saluti

Risposta del 27 gennaio 2016

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, con il blocco atrioventricolare di II grado Mobitz e le altre aritmie, credo che sia prudente impiantare un pace-maker.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube