Blocco di branca destra + emiblocco anteriore sinistro

15 settembre 2014

Blocco di branca destra + emiblocco anteriore sinistro




10 settembre 2014

Blocco di branca destra + emiblocco anteriore sinistro

Salve, sono un ragazzo di 30 anni che pratica podismo a livello agonistico.
Premetto che fino a 16 anni ho giocato a calcio (che ho abbandonato l'attività per una lesione del legamento crociato anteriore sinistro) e che non ho mai avuto problemi durante le visite per l'idoneità sportiva agonistica.
Nell'aprile del 2013 torno a sostenere una visita medica sportiva perché avevo ripreso a correre da alcuni mesi (quando giocavo a calcio praticavo anche quest'attività); quando ho fatto l'ECG, il medico mi ha riscontrato un blocco di branca destra incompleto a riposo, che diventava completo dopo lo step. Per ottenere l'idoneità sportiva, sono stato costretto ad eseguire degli esami di approfondimento (ecocardiogramma, ecg da sforzo ed holter), i quali hanno escluso qualsiasi patologia cardiaca.
Quest'anno ho dovuto ripetere questi esami perché scaduta l'idoneità, come richiestomi dal medico. Riporto i referti di tutti questi esami:
ECOCARDIOGRAMMA:
Reperti nella norma.
ECG DA SFORZO:
Test ergometrico massimale (coindotto con bbdx) negativo per imt da lavoro muscolare dinamico. Regolare incremento crono-pressorio. Non aritmie. Ottima capacità lavorativa.
ECG DINAMICO DELLE 24 ORE (stesso giorno prova sforzo):
Ritmo sinusale a frequenza media 48/m. Assenza di pause patologiche. Normale conduzione av. Blocco di branca dx ed emiblocco anteriore sn. Rare extrasistoli sopraventricolari, non ripetitive. Assenza di ectopie ventricolari. Assenza di modificazioni del tratto st-t significative per ischemia miocardica.
La mia preoccupazione è proprio per quell'emiblocco anteriore sn che è stato riscontrato nell'esame dell'holter.
Riporto, invece, il referto dell'holter dello scorso anno:
Ritmo sinusale normofrequente e condotto con bbdx incompleto alternato a bbdx completo intermittente fc dipendente. RR max (notturno 2. 07 sec). Assenza di modificazioni transitorie di tipo ischemico di ST-T. Assenza di extrasistoli ventricolari ed atriali. Ma è possibile a distanza di un anno? Grazie

Risposta del 15 settembre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Tutto sommato, l'attività cardiaca è ottima e le coronarie sono sane. Il blocco di branca destro non ha una importante rilevanza clinica. L'emiblocco sinistro, almeno per ora, non desta preoccupazione. Andrà solo controllato nel tempo. Ma non pregiudica la sua attività sportiva.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube