Braccio destro addormentato e indolenzito, debolezza...

22 gennaio 2015

Braccio destro addormentato e indolenzito, debolezza...




21 gennaio 2015

Braccio destro addormentato e indolenzito, debolezza...

Salve, ho 20 anni e sono una ragazza molto ansiosa e ipocondriaca, per cui un qualsiasi dolore tendo ad associarlo a qualcosa di serio, senza averne certezza. Però è da circa tre mesi che avverto fastidi un po' in tutto il corpo e alle volte mi cadono oggetti dalle mani come se non avessi più la sensibilità. Premettendo che soffro di cervicalgia (anche se non so se ciò possa essere la causa dei fastidi), il fastidio è iniziato improvvisamente al braccio destro. Il braccio mi si è addormentato (perciò avvertivo forte tremolio) e da allora lo sento come indolenzito. Tale fastidio lo percepisco anche alle dita della mano destra (medio e indice) e alle ginocchia e mi sento debole e spossata. Inoltre, ho avvertito come un calo del desiderio sessuale. Pensiate sia collegato? Potreste aiutarmi a capire meglio? Secondo voi devo intervenire andando dal medico o credete mi stia allarmando per nulla? e soprattutto CREDETE CHE TUTTO CIO' SIA LEGATO ALLA CERVICALE?

Risposta del 22 gennaio 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Sì, credo che una buona parte dei suoi disturbi dipenda dalla colonna cervicale. E probabilmente svengono accentuati dal su stato ansioso. Quindi se vale la pena tornare dal suo medico, non è perché ha delle cose gravi, ma per curare soprattutto la sua ipocondria.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube