Bradicardia

18 novembre 2014

Bradicardia




17 novembre 2014

Bradicardia

a seguito di dissezione dell'aorta toraco-addominale conseguente a ipertensione arteriosa, assumo quotidianamente atenololo (100 mg) + lisinopril (20 mg) + nifedipina (60 mg) + doxazosin (4 mg). La frequenza cardiaca si e' attestata sui 50 battiti/ al minutio. E' normale? E se dovesse scendere al disotto dei 50, cosa mi potrebbe accadere?? Ho un senso continuo di stanchezza, spossatezza. Ho 59 anni e mi sento come un vecchio di 80 anni.
Ringrazio per la risposta. Michele

Risposta del 18 novembre 2014

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


I farmaci che prende possono provocare un senso di stanchezza, ma non può farne a meno. Non abbia paura per la frequenza bassa. Così va bene; se dovesse diminuire, sarebbe sufficiente modificare leggermente le dosi dei farmaci.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube